Scoprite la Voice Search Readiness nella SEO e il suo impatto sul vostro ranking

Attraverso il nostro Agenzia SEO Ottimizzare 360

Che cos'è la Voice Search Readiness nella SEO?


Il campo della referenziazione naturale è in costante evoluzione e l'ascesa del ricerca vocale è una delle tendenze più evidenti.

In questo articolo spiegheremo cos'è la Voice Search Readiness in ambito SEO e come può influire sul vostro posizionamento nei risultati di ricerca.

Prontezza nella ricerca vocale

Che cos'è la predisposizione alla ricerca vocale?

Voice Search Readiness si riferisce a tutte le ottimizzazioni e le tecniche SEO che possono essere utilizzate per migliorare il posizionamento di un sito web in modo che appaia nei risultati di ricerca attraverso gli assistenti vocali come Google Assistant, Siri e Amazon Alexa. Queste interfacce utilizzano criteri diversi per determinare le risposte più pertinenti per gli utenti in base alle loro richieste vocali.

10 punti chiave per ottimizzare il vostro sito per la ricerca vocale

1. Adattare le parole chiave

Favorire espressioni o domande formulate in modo naturale che riflettono il modo in cui gli utenti formulano le loro richieste vocali. Quindi, invece di puntare su un parola chiave Se state cercando una parola chiave semplice come un prodotto, optate invece per una frase pertinente che includa questo termine chiave.

2. Strutturare e dare priorità ai contenuti

Gli assistenti vocali cercano informazioni di facile comprensione e accesso. Per questo motivo è necessario strutturare i contenuti utilizzando i tag H1, H2 e così via, per organizzare le diverse sezioni delle pagine in una gerarchia.

3. Lavorare sulla coda lunga

Le query vocali hanno generalmente più parole di quelle scritte e il loro intento è più preciso. Investire nella coda lunga consente di rivolgersi a un pubblico più specifico, potenzialmente più propenso alla conversione.

4. Ottimizzare la velocità di caricamento del sito

La velocità di visualizzazione delle pagine è un criterio essenziale per i motori di ricerca, al fine di offrire il miglior servizio possibile. esperienza dell'utente ottimale. Assicuratevi che il vostro sito si carichi rapidamente, soprattutto su mobile, dove viene effettuata la maggior parte delle ricerche vocali.

5. Aggiornare regolarmente i contenuti

Gli assistenti vocali preferiscono contenuti recenti e pertinenti. Ricordate quindi di aggiornare regolarmente i vostri articoli e di aggiungere contenuti freschi per migliorare il vostro posizionamento nei risultati della ricerca vocale.

6. Rendere visibili l'indirizzo e i dati di contatto dell'azienda

Gli utenti della ricerca vocale cercano spesso un indirizzo o un numero di telefono. Assicuratevi che queste informazioni siano visibili sul vostro sito, ad esempio nel footer, in modo che siano facilmente accessibili ai robot di indicizzazione.

7. Utilizzo del markup schema.org

Il dati strutturati come JSON-LD o Microdati aiuta a informare i motori di ricerca sul contenuto del sito, a stabilire relazioni tra le diverse pagine e a migliorare la comprensione complessiva del sito da parte degli algoritmi di ricerca.

8. Ottimizzazione dei contenuti multimediali

Per migliorare l'accessibilità e la leggibilità dei vostri contenuti, vi consigliamo di includere contenuti visivi (immagini, video), rispettando criteri come il peso e le dimensioni. Non dimenticate di aggiungere i tag alt per un migliore utilizzo della voce.

9. Gestire correttamente le recensioni di Google My Business

Il numero di recensioni positive e il loro contenuto possono avere un impatto sul vostro posizionamento nei risultati della ricerca vocale. Ricordate di invitare i vostri clienti a lasciare una recensione e di rispondere anche a loro, per dimostrare il vostro impegno nei confronti dei clienti.

10. Assicurarsi che il sito sia compatibile con i dispositivi mobili

La ricerca vocale viene utilizzata molto spesso su dispositivi mobili. È quindi fondamentale assicurarsi che il sito sia reattivo, adattando la visualizzazione alle dimensioni dello schermo utilizzato per offrire un'esperienza utente ottimale.

Le sfide della Voice Search Readiness per il vostro referenziamento naturale

Posizionare con successo il vostro sito nei risultati della ricerca vocale richiede rigore, competenza tecnica e capacità di anticipare le aspettative degli assistenti vocali. Seguendo questi 10 punti chiave, sarete sulla buona strada per rendere il vostro sito compatibile con queste nuove tecnologie, che stanno diventando una parte sempre più importante della nostra vita quotidiana.

A parte gli aspetti tecnici della referenziazione naturale, le sfide maggiori risiedono nella capacità di gestire le specificità della ricerca vocale in termini di intento e linguaggio. Comprendere e integrare le caratteristiche specifiche della ricerca vocale è quindi essenziale per ottenere guadagni di visibilità a lungo termine.Soprattutto se la vostra azienda si scontra con concorrenti che hanno già investito in questo settore.

Quindi la Voice Search Readiness è un nuovo tema SEO a cui dovete prestare attenzione e adattare le vostre pratiche SEO attuali e future per sfruttare appieno le opportunità offerte dagli assistenti vocali e continuare a crescere in questo universo digitale in continua evoluzione.

blank Acceleratore di prestazioni digitali per le PMI

ContattoAppuntamenti

it_ITIT