Il tag meta robots e il suo ruolo cruciale nella SEO

Attraverso il nostro Agenzia SEO Ottimizzare 360

Meta tag Robot


Quando si tratta di ottimizzare un sito web per i motori di ricerca, ci sono diversi aspetti tecnici da considerare.

Uno degli elementi chiave è la meta tag robots. In questo articolo vi presenteremo questo tag, la sua definizione e l'impatto che può avere sulla vostra strategia SEO.

Meta tag Robots

Che cos'è il meta tag robots?

meta tag robots è un'istruzione del programmaintestazione HTML di una pagina web, che indica ai motori di ricerca come devono effettuare il crawling e l'indicizzazione del contenuto della pagina. Tra le altre cose, questo guida robot da esplorazione motori di ricerca (come Googlebot) alle pagine pertinenti e dire loro quali pagine devono ignorare.

I diversi tipi di istruzioni per il meta tag robots

Ci sono diverse istruzioni che si possono aggiungere al meta tag robots. Ecco le principali:

  • indice / noindex Questi valori determinano se il motore di ricerca deve indicizzare o meno la pagina in questione. Utilizzando "index", si chiede al motore di ricerca di aggiungere la pagina al suo indice, mentre utilizzando "noindex" si chiede esplicitamente di non indicizzare la pagina.
  • seguire / nofollow Con queste istruzioni si indica al crawler se seguire o meno i link presenti nella pagina. "Follow" significa che i link devono essere seguiti e presi in considerazione durante l'indicizzazione del contenuto, mentre "nofollow" indica al robot di non considerare questi link.
  • nocache Questa direttiva viene utilizzata per impedire al motore di ricerca di memorizzare nella cache una versione della pagina, il che può essere utile se il contenuto cambia frequentemente.
  • noarchivio Aggiungendo "noarchive", si chiede al motore di ricerca di non conservare un archivio della pagina. Ciò significa che anche se il contenuto è stato indicizzato in precedenza, non apparirà più nei risultati di ricerca.
  • nosnippet nosnippet: l'istruzione nosnippet indica ai motori di ricerca che non devono visualizzare un estratto della vostra pagina nei risultati di ricerca, il che può essere rilevante per alcune pagine sensibili o riservate.

Come si utilizza correttamente il meta tag robots?

Per aggiungere un meta tag robots all'intestazione HTML del sito, è sufficiente inserire un tag  con l'attributo name="robot" e il valore desiderato nell'attributo content="...". Ad esempio :

< !DOCTYPE html>
<html>
<head>
	<meta charset="UTF-8">
	<meta name="robots" content="index, follow">
	...
</head>
<body>
	...
</body>
</html>

Questo indica ai motori di ricerca che possono indicizzare la pagina e seguire i link presenti nel contenuto.

I vantaggi SEO del tag meta robots

Padroneggiare l'uso di meta tag robot è essenziale per l'ottimizzazione dei motori di ricerca. Ecco perché:

  1. Controllare l'indicizzazione delle pagine Il tag meta robots consente di decidere quali pagine devono o non devono essere indicizzate dai motori di ricerca, migliorando così la qualità dell'indicizzazione complessiva.
  2. Ottimizzare il consumo del budget di esplorazione I motori di ricerca sono rigorosi per quanto riguarda il tempo e il numero di query da dedicare al crawling del vostro sito. Facendo un uso oculato delle istruzioni "index/nofollow", potete guidare questi esploratori verso le pagine più rilevanti e ottimizzare il consumo del vostro budget di esplorazione.
  3. Evitare i contenuti duplicati Il tag meta robots può aiutare a evitare problemi con contenuti duplicati. Ad esempio, se due pagine contengono lo stesso contenuto con poche variazioni, è possibile utilizzare "noindex" su una di esse per evitare che i motori di ricerca penalizzino il sito per contenuti duplicati.
  4. Gestione di contenuti sensibili o riservati Applicando le istruzioni "noindex", "nocache" e "noarchive" a determinate pagine sensibili, è possibile ridurre significativamente il rischio di diffusione indesiderata di queste informazioni online.

Insidie da evitare con il meta tag robots

Tuttavia, un uso abusivo o scorretto dei tag meta robots può avere conseguenze negative per la vostra SEO. Ecco alcuni errori comuni da evitare:

  • Utilizzare "noindex, follow Se una pagina è contrassegnata con "noindex, follow", non verrà indicizzata dai motori di ricerca anche se i suoi link sono seguiti. Questo può creare situazioni in cui pagine importanti rimangono invisibili nell'indice dei motori di ricerca. Ricordate di verificare se questa combinazione è davvero appropriata per le pagine interessate.
  • Dimenticando di rimuovere il noindex temporaneo Quando si crea o si aggiorna manutenzione del vostro sito, potete utilizzare il valore "noindex" per impedire che alcuni contenuti temporanei vengano indicizzati. Non dimenticate di rimuovere questo valore quando il contenuto diventa definitivo o quando deve essere preso in considerazione dai motori di ricerca.
  • Utilizzo del meta tag robots come unica soluzione Sebbene il tag meta robots sia un modo efficace per controllare il crawling del vostro sito, non è l'unico metodo. Esistono anche altri strumenti (come il robots.txt) per gestire l'accesso degli spider alle diverse parti del sito. Una strategia globale e coerente, che combini l'uso di tag meta robots e altre tecniche di ottimizzazione, è consigliata per ottenere un referenziamento ottimale.

In breve, il meta tag robots è un elemento chiave da tenere presente quando si parla di SEO.

La sua padronanza vi permetterà di influenzare il crawling, l'indicizzazione e la presentazione delle vostre pagine nei risultati di ricerca.

Tuttavia, fate attenzione e utilizzate le varie istruzioni con giudizio per ottimizzare il vostro posizionamento complessivo ed evitare effetti negativi indesiderati.

blank Acceleratore di prestazioni digitali per le PMI

ContattoAppuntamenti

it_ITIT