Capire il markup dei dati strutturati nella SEO

Attraverso il nostro Agenzia SEO Ottimizzare 360

 Che cos'è il markup dei dati strutturati?


Nel mondo digitale di oggi, è essenziale distinguersi dalla concorrenza e ottimizzare la propria strategia di marketing. sito web per i motori di ricerca come Google.

Una delle tecniche più efficaci per ottenere questo risultato è l'uso di Markup di dati strutturati.

In questo articolo esploriamo il significato di questo metodo e come può aiutare la vostra SEO.

Markup di dati strutturati

Che cos'è il markup dei dati strutturati?

Il markup dei dati strutturati, noto anche come microdata o schema markup, è un modo per aggiungere dati a un documento. dati strutturati al vostro contenuto web per aiutare i motori di ricerca a comprendere e classificare le vostre pagine.

Ciò consente ai motori di ricerca di fornire risultati più precisi e informativi agli utenti che cercano informazioni su un argomento specifico.

In parole povere, si tratta di etichettare (o taggare) gli elementi chiave dei contenuti in modo che i motori di ricerca possano facilmente identificarli e indicizzarli.

I dati strutturati sono diversi dai metadati tradizionali perché sono integrati direttamente nel codice. HTML nella pagina piuttosto che nella cartella meta tag.

Perché utilizzare il markup dei dati strutturati nella SEO?

Sebbene l'uso dei dati strutturati non sia obbligatorio, offre una serie di vantaggi per la vostra strategia SEO. Questi vantaggi includono:

  1. Miglioramento della classifica : i motori di ricerca possono comprendere e indicizzare meglio il contenuto della vostra pagina, migliorando potenzialmente la vostra posizione nei risultati di ricerca.
  2. Rich Snippets : I dati strutturati consentono ai motori di ricerca di visualizzare informazioni aggiuntive (come recensioni o prezzi) direttamente nei risultati di ricerca, rendendo le vostre pagine più interessanti per gli utenti e aumentando i tassi di clic.
  3. Grafico della conoscenza : I dati strutturati possono essere utilizzati anche per alimentare il Knowledge Graph di Google, un riepilogo visivo che appare in alcuni risultati di ricerca e che fornisce agli utenti informazioni rilevanti sulla vostra azienda, sui vostri prodotti o servizi.

Principali tipi di marcatura dei dati strutturati

Esistono diversi schemi di dati strutturati che possono essere utilizzati per diversi tipi di contenuti. Ecco alcuni dei principali:

  • Organizzazione: Questo schema è utilizzato per descrivere un'organizzazione, come un'azienda o un'associazione. Può includere informazioni come il nome, il logo, l'indirizzo e i dati di contatto.
  • Prodotti : questo schema è ideale per i siti Commercio elettronicoPermette di aggiungere informazioni dettagliate su ogni prodotto, come prezzo, disponibilità e recensioni.
  • Eventi : se state organizzando o promuovendo un evento, lo schema dell'evento è perfetto per condividere tutte le informazioni pertinenti, tra cui data, ora, luogo e descrizione.
  • Ricevute : ideale per blog e siti web di ricette, questo schema visualizza informazioni dettagliate su ingredienti, istruzioni per la preparazione e valori nutrizionali.
  • Articolo : se siete un blogger o un giornalista, lo schema Article può essere utilizzato per indicare che il vostro contenuto è un articolo di stampa, una pubblicazione di blog o di una notizia. Questo schema può anche includere informazioni sull'autore e sulla data di pubblicazione.

Come si implementa il markup dei dati strutturati?

Esistono diversi metodi per aggiungere dati strutturati al proprio sito web. I due approcci principali sono :

  1. JSON-LD : JSON for Linking Data (JSON-LD) è un metodo ampiamente raccomandato da Google per aggiungere dati strutturati al proprio sito. Si tratta di un formato di script leggero, facile da capire e da implementare.
  2. Microdati : I microdati sono un'altra opzione per aggiungere dati strutturati. Questo metodo prevede l'aggiunta di tag HTML specifici - chiamati "attributi itemprop" - direttamente al contenuto della pagina.

Scegliere uno strumento di implementazione

Per facilitare l'implementazione del markup dei dati strutturati, sono disponibili online diversi strumenti. Ecco alcuni dei più popolari:

    • Google Structured Data Markup Helper : Questo strumento gratuito di Google vi guida passo dopo passo nel processo di aggiunta dei dati strutturati al vostro sito utilizzando uno o l'altro dei metodi sopra menzionati.
    • Schema App : Schema App è una piattaforma a pagamento che semplifica la creazione e la gestione degli schemi per il vostro sito web. Offre inoltre l'integrazione con le principali piattaforme CMScome WordPress e Shopify.
    • Generatore di marcatori Schema di Merkle : Merkle offre un generatore di schemi gratuito e facile da usare che supporta il formato JSON-LD raccomandato da Google.

Controllare l'implementazione

Una volta aggiunti i dati strutturati al sito, è essenziale verificare che l'implementazione sia corretta e priva di errori. Per farlo, potete utilizzare lo strumento gratuito Test sui risultati ricchi di Google. Questo strumento analizza il vostro URL e segnala eventuali errori o avvisi relativi ai dati strutturati aggiunti.

Tenere conto delle linee guida e delle buone pratiche

Per sfruttare al meglio il markup dei dati strutturati, è importante tenere conto delle linee guida e delle best practice specifiche stabilite dai motori di ricerca come Google.

Linee guida generali

    • Assicuratevi di utilizzare dati strutturati che siano pertinenti al contenuto del vostro sito. Non aggiungete dati che non corrispondono al vostro contenuto o che sono fuorvianti per gli utenti.
    • Assicuratevi che i vostri dati strutturati siano accurati, aggiornati e conformi alle specifiche di schema.org.
    • Non utilizzate i dati strutturati a scopo di spam o per manipolare artificialmente il posizionamento del vostro sito nei risultati di ricerca. Ciò potrebbe comportare una penalizzazione da parte dei motori di ricerca.

Le migliori pratiche per i vari schemi

Ogni schema ha le proprie best practice e linee guida specifiche. È importante consultare le raccomandazioni di schema.org e di Google (o di altri motori di ricerca) per ogni tipo di schema che si desidera implementare sul proprio sito web.

Il markup dei dati strutturati è un elemento chiave per migliorare la SEO del vostro sito web, aiutando i motori di ricerca a comprendere e indicizzare meglio i contenuti. Seguendo i consigli di questo articolo, potrete aggiungere efficacemente i dati strutturati al vostro sito e sfruttarne appieno i vantaggi per la vostra strategia SEO.

blank Acceleratore di prestazioni digitali per le PMI

ContattoAppuntamenti

it_ITIT