Definizione del Knowledge Graph di Google: cos'è e perché è utile?

Attraverso il nostro Agenzia SEO Ottimizzare 360

sul tema SEO locale


Per quanto riguarda l'ottimizzazione dei motori di ricerca e il reperimento delle informazioni, è essenziale comprendere le funzioni e gli strumenti forniti dai motori di ricerca.

Tra questi strumenti, il Grafico della conoscenza di Google è un elemento essenziale per chi vuole ottimizzare la propria visibilità online e facilitare l'accesso alle informazioni ricercate.

Ma cos'è il Knowledge Graph di Google e a cosa serve? La nostra agenzia SEO lo spiega in questo articolo.

Grafico della conoscenza

Che cos'è il Knowledge Graph di Google?

Le Grafico della conoscenza di Googleè un gigantesco database creato e gestito dal gigante della ricerca online : Google.

Il suo obiettivo principale è migliorare la qualità dei risultati delle ricerche su Internet, fornendo agli utenti informazioni concise, pertinenti e rapidamente accessibili.

Il Knowledge Graph si avvale di tecniche avanzate di intelligenza artificiale, consentendo al motore di ricerca di comprendere meglio le query degli utenti in base al loro contesto e alle relazioni tra le varie informazioni.

Quindi, invece di utilizzare solo parole chiave, il Knowledge Graph analizza i legami tra le entità (persone, luoghi, oggetti, eventi, ecc.) per fornire risultati di ricerca più adatti alle esigenze degli utenti.

Tecnologia innovativa

La principale innovazione del Knowledge Graph risiede nella sua capacità di stabilire e sfruttare le relazioni, note come "triplette", tra le diverse entità che raggruppa.

Queste triplette sono costituite da due informazioni legate da una relazione o da una proprietà (per esempio: "X è un Y", "A si trova in B").

Grazie a queste connessioni, il knowledge graph può dare maggiore contesto alle informazioni presenti sul Web e offrire risultati di ricerca sempre più pertinenti.

Come funziona il Knowledge Graph di Google?

Per esplorare il funzionamento complessivo del Knowledge Graph di Google, è essenziale esaminare alcuni dei suoi aspetti principali:

  • Estrazione dei dati : Il grafo della conoscenza raccoglie informazioni da molte fonti, tra cui siti web, database pubblici e privati e contenuti generati dagli utenti.
    Questa massiccia raccolta di dati permette al Knowledge Graph di crescere costantemente e di arricchire il suo contenuto nel tempo.

  • Elaborazione dei dati : Una volta raccolte le informazioni, queste vengono ordinate, classificate e associate alle entità corrispondenti. Questo processo non solo elimina i duplicati e gli errori, ma identifica anche i legami logici tra le diverse informazioni per costruire le famose triplette di cui sopra.

  • Presentazione dei risultati : Quando un utente esegue una ricerca su Google, il motore di ricerca utilizza il Knowledge Graph per suggerire risultati pertinenti in base alla sua richiesta.

    Queste informazioni possono essere presentate in vari modi, tra cui risposte dirette (ad esempio, la risposta a una domanda posta nella barra di ricerca), pannelli informativi (schede dettagliate su un argomento specifico) o persino suggerimenti per ulteriori ricerche ("Gli utenti di Internet hanno anche cercato...").

A cosa serve agli utenti di Internet e ai professionisti del web?

Il Knowledge Graph di Google offre una serie di vantaggi sia per gli utenti finali sia per chi si occupa di ottimizzazione dei motori di ricerca online.

Per gli utenti di Internet:

    • Risultati di ricerca più pertinenti: Grazie alla sua comprensione approfondita dei legami tra le entità e del contesto delle query, il Knowledge Graph consente agli utenti del web di trovare le informazioni che stanno cercando in modo più rapido e semplice. Questa ottimizzazione dei risultati contribuisce notevolmente a migliorare l'esperienza dell'utente.esperienza dell'utente della navigazione in Internet.

    • Accesso facilitato alle informazioni: Evidenziando alcune informazioni chiave sotto forma di risposte dirette o schede dettagliate, il Knowledge Graph rende tutti i contenuti del Web più accessibili e comprensibili per gli utenti, che non devono più affrontare lunghe sessioni di lettura e confronto per trovare ciò che stanno cercando.

Per i professionisti del web :

    • Maggiore visibilità online: Strutturando i dati presenti nei loro siti web utilizzando tag e contenuti ottimizzati per la ricerca, i professionisti del web possono aumentare le loro possibilità di essere trovati dal Knowledge Graph di Google. Questo può tradursi in una migliore posizione nei risultati di ricerca e quindi in una maggiore visibilità per gli utenti del web.

    • Maggiore controllo sull'immagine del marchio: Fornendo informazioni accurate e coerenti sulla propria azienda o organizzazione (nome, logo, dettagli di contatto, orari di apertura, ecc.), i professionisti possono assicurarsi che questi elementi siano correttamente presi in considerazione dal Knowledge Graph, rafforzando così la propria identità online.
blank Acceleratore di prestazioni digitali per le PMI

ContattoAppuntamenti

it_ITIT