Capire il SEO Crawler: definizione e funzionamento

Attraverso il nostro Agenzia SEO Ottimizzare 360


Il referenziamento naturale, noto anche come ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO), è un elemento essenziale per garantire la visibilità della vostra azienda. sito web sui motori di ricerca come Google.

Il cuore di questo processo è la Cingolatoconosciuto anche come robot di indicizzazione o spider. Questo articolo spiega la definizione di Crawler nella SEO, il suo ruolo e il suo funzionamento.

Cingolato

Il ruolo del crawler nella SEO

Il crawler è un programma automatizzato sviluppato dai motori di ricerca come Google, Bing o Yahoo. Il suo obiettivo principale è esplorare i siti web per raccogliere e indicizzare le informazioni che contengono. Questa indicizzazione consente agli utenti di trovare facilmente le pagine che corrispondono alle loro richieste attraverso i risultati offerti dai motori di ricerca.

Esplorare i siti web

Per esplorare i siti web, il crawler segue i link delle varie pagine (interne o esterne) per sfogliare tutti i contenuti. Può rilevare testo, immagini, video e altri tipi di media. Quando trova una nuova pagina, la visita e la aggiunge all'elenco delle pagine da esplorare successivamente.

Indicizzazione delle pagine

Una volta scansionate le pagine, il crawler ne analizza il contenuto e le classifica in base a vari criteri, come la qualità del contenuto, la rilevanza dei tag, ecc. HTMLle parole chiave utilizzate e la popolarità del sito. Questi criteri determineranno posizionamento della pagina nei risultati di ricercanoto anche come classifica.

Come funziona il crawler nella SEO

Per capire come funziona il crawler, è essenziale esaminare il suo processo di esplorazione e indicizzazione, nonché gli elementi che possono influenzare il modo in cui naviga nei siti web.

  1. Iniziare ad esplorare : Il crawler inizia generalmente con l'esplorazione dei siti più popolari prima di seguire i link presenti su queste pagine per scoprire nuovi contenuti. Prenderà in considerazione anche i nuovi contenuti segnalati direttamente dai proprietari dei siti tramite sitemap o strumenti come Google. Console di ricerca.

  2. Conformità alle direttive : Per evitare di sovraccaricare i server, Crawler segue alcune regole stabilite dai proprietari dei siti. Ad esempio, al robot può essere chiesto di non indicizzare alcune parti del sito o di eseguire il crawling dei contenuti con una frequenza specifica.

  3. Estrazione dei dati : Quando Crawler esplora una pagina, estrae le informazioni rilevanti come i metadati, i tag HTML, i collegamenti e le parole chiave per creare un indice che verrà utilizzato dall'algoritmo del motore di ricerca.

Fattori che influenzano il crawler SEO

Diversi fattori possono influenzare il modo in cui il crawler interagisce con un sito web:

  • Il bilancio strisciante : Ogni motore di ricerca assegna a ciascun sito un certo numero di pagine da sottoporre a crawling al giorno. Questo numero, noto come crawl budget, dipende in particolare dalla popolarità del sito e dalle sue dimensioni.

  • Architettura del sito : Un sito ben strutturato e facile da navigare facilita l'esplorazione da parte del crawler. È quindi essenziale organizzare correttamente le informazioni sul sito, utilizzando i tag HTML appropriati ed evitando i link interrotti.

  • La qualità dei contenuti : Un contenuto ben scritto, unico e pertinente sarà probabilmente meglio indicizzato dai crawler. È quindi importante assicurarsi di offrire testi di alta qualità e di utilizzare le parole chiave in modo saggio per ottimizzarne la comprensione da parte dei crawler.

Ottimizzare il sito per il crawler

Per migliorare la visibilità del vostro sito web sui motori di ricerca e consentire al crawler di esplorarlo in modo rapido ed efficiente, è necessario adottare alcune buone pratiche:

  1. Creare un Mappa del sito : Un file sitemap elenca tutte le pagine del sito e consente al crawler di individuarle più rapidamente. È possibile inviare questo file direttamente ai motori di ricerca tramite i loro strumenti dedicati (Google Search Console, Strumenti per i Webmaster di Bingecc.).

  2. Ottimizzazione dei tag HTML : I tag (titolo, descrizione, H1, ecc.) vengono utilizzati dal crawler per valutare la rilevanza delle vostre pagine. È quindi fondamentale prestarvi particolare attenzione e ottimizzarli con parole chiave che corrispondano al contenuto di ogni pagina.

  3. Avere un sito responsive : Un sito che si adatta a tutti i tipi di schermo (computer, cellulare, tablet) è meglio referenziato dai motori di ricerca perché offre un migliore esperienza dell'utente. Il Crawler favorisce quindi questi siti durante l'esplorazione.

In breve, il crawler è un elemento centrale dell'ottimizzazione naturale dei motori di ricerca e svolge un ruolo decisivo nella visibilità del vostro sito sui motori di ricerca.

Per facilitare il suo lavoro e migliorare il vostro posizionamento, è importante ottimizzare il vostro sito web seguendo le varie raccomandazioni sopra elencate.

blank Acceleratore di prestazioni digitali per le PMI

ContattoAppuntamenti

it_ITIT