Che cos'è la costruzione di backlink rotti?

dal nostro Agenzia SEO Ottimizzare 360


Nel campo della referenziazione Le tecniche di visualizzazione sono utilizzate per migliorare la visibilità di un sito. sito web e aumentare il traffico.

Tra questi metodi, il Rotto Backlink Edificio è particolarmente interessante perché consente di creare link di qualità e di aiutare i proprietari dei siti a eliminare i link non funzionanti.

In questo articolo vi presentiamo questo metodo poco conosciuto e vi spieghiamo come utilizzarlo per ottimizzare la vostra strategia. SEO in 10 punti.

 

Creazione di backlink errati

Perché la costruzione di backlink rotti?

Prima di descrivere la tecnica nel dettaglio, vale la pena di ricordare perché la backlink (link in entrata) sono importanti in un strategia di referenziazione. I motori di ricerca come Google ritengono che un sito con molti link che puntano ad esso sia più rilevante di altri che non ne hanno o ne hanno di meno. I backlink sono quindi un fattore chiave per migliorare il posizionamento di un sito nei risultati dei motori di ricerca.

Ma non tutti i link sono uguali! Mentre alcuni link aggiungono effettivamente valore a una pagina, altri non contribuiscono positivamente al posizionamento di un sito. Questo vale in particolare per i link non funzionanti, che portano a pagine inaccessibili o inesistenti. Questi link possono penalizzare la navigazione di un sito e avere un impatto negativo sulla sua credibilità presso i visitatori. È qui che entra in gioco la Broken Backlink Building, una tecnica che mira a sfruttare questi link rotti per creare nuovi backlink di qualità.

Come funziona il Broken Backlink Building?

Il principio alla base del Broken Backlink Building è semplice: si tratta di cercare i link non funzionanti su altri siti che puntano a una risorsa simile o complementare a quella che si vuole promuovere. Una volta identificati questi link, possiamo contattare i proprietari dei siti interessati e offrire di sostituire il link rotto con un link al nostro contenuto. Per attuare questa strategia, ecco un piano d'azione in 10 punti:

  1. Scegliere un tema Iniziate selezionando un argomento correlato ai vostri contenuti che potrebbe essere di interesse per altri siti del vostro settore.
  2. Trovare siti rilevanti Ricerca: effettuare una ricerca utilizzando parole chiave relative al tema selezionato. L'obiettivo è quello di individuare i siti che potrebbero avere link non funzionanti nel tema scelto.
  3. Controllare l'autorità del sito valutare la qualità dei siti trovati utilizzando diversi strumenti SEO (ad esempio Moz's Autorità di dominio) per garantire che siano sufficientemente influenti e credibili agli occhi dei motori di ricerca.
  4. Analisi dei link non funzionanti Per individuare i link non funzionanti in un sito si possono utilizzare diversi strumenti gratuiti e a pagamento. Utilizzateli per identificare collegamenti interrotti che portano a risorse simili o complementari al vostro contenuto.
  5. Esaminare il contesto Prendete il tempo necessario per verificare se il link interrotto è rilevante per il vostro contenuto e se può essere sostituito senza danneggiare la coerenza del sito in cui si trova.
  6. Creare contenuti di qualità Assicuratevi che il vostro contenuto sia unico, informativo e che soddisfi le aspettative dei visitatori che seguiranno il link dall'altro sito. Se necessario, create una nuova pagina appositamente dedicata all'argomento.
  7. Contattare il proprietario del sito Scrivete un'e-mail convincente per spiegare perché il collegamento interrotto e come i vostri contenuti possono contribuire a questo obiettivo. Non esitate a personalizzare il vostro messaggio per creare un rapporto di fiducia.
  8. Suggerisci un link adatto Fornite un link al vostro contenuto che rispetti i criteri editoriali del sito (ancoraggio, posizionamento, formato, ecc.). Evitate link eccessivamente promozionali o manipolativi.
  9. Seguire la risposta Siate pazienti e seguite le risposte dei proprietari del sito. Per facilitare il vostro lavoro, potete utilizzare gli strumenti di gestione della posta elettronica.
  10. Misurazione dei risultati L'impatto di questa tecnica sull'ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO): valutate l'impatto di questa tecnica sul vostro SEO analizzando i dati di analisi del vostro sito. Tenete conto del numero di link ottenuti, delle variazioni di traffico e del posizionamento nei risultati di ricerca.

I vantaggi della costruzione di backlink rotti

Il vantaggio principale di Broken Backlink Building è che vi permette di creare link di qualità senza correre il rischio di essere penalizzati dai motori di ricerca (come può accadere con altri tipi di link). link building meno rispettoso delle regole stabilite da Google). Inoltre, questo metodo risponde a un'esigenza reale dei siti di cui vengono sostituiti i link, che guadagnano in rilevanza e credibilità presso gli utenti di Internet.

Infine, la Broken Backlink Building facilita le relazioni tra i vari attori del web e incoraggia la cooperazione piuttosto che la competizione. Utilizzando questa tecnica, è possibile creare una vera e propria sinergia per tutti i siti coinvolti. La Broken Backlink Building presenta tuttavia alcuni limiti e svantaggi, in particolare il tempo necessario per trovare e trattare i link rotti e la difficoltà di ottenere risposte positive dai proprietari dei siti. Tuttavia, questi punti negativi possono essere compensati ottimizzando la strategia e seguendo i consigli presentati in questo articolo.

Errori da evitare quando si utilizza la costruzione di backlink rotti

Per massimizzare le vostre possibilità di successo con la costruzione di backlink rotti, ecco alcuni errori comuni da evitare:

  • Mancanza di personalizzazione L'invio di e-mail generiche e impersonali può essere controproducente. Assicuratevi di adattare il vostro messaggio ai siti che contattate.
  • Offrire contenuti mediocri Il successo di questa tecnica dipende dalla qualità dei contenuti offerti in sostituzione dei link interrotti. Assicuratevi che siano davvero rilevanti e informativi per i visitatori.
  • Ignorare i criteri editoriali rispettare le esigenze dei proprietari dei siti proponendo link adatti alle loro necessità pubblico e le loro linea editoriale.
  • Trascurare il follow-up Monitorate regolarmente i progressi dei vostri link e analizzate l'impatto della vostra strategia per poterla migliorare nel tempo.
blank Acceleratore di prestazioni digitali per le PMI

ContattoAppuntamenti

it_ITIT