Consolidamento dei domini nella SEO: 10 cose da sapere

dal nostro Agenzia SEO Ottimizzare 360

consolidamento del dominio


Le referenziazione è un insieme di tecniche per l'ottimizzazione della visibilità di una sito web sui motori di ricerca come Google.

Queste tecniche includono consolidamento del dominioSi tratta di una strategia che, se attuata correttamente, può portare molti vantaggi al vostro sito.

In questo articolo spiegheremo cosa significa consolidamento del dominio in SEO e vi presentiamo i 10 punti chiave da ricordare.

consolidamento del dominio

1. Definizione di consolidamento del dominio

Il consolidamento dei domini consiste nel raggruppare diversi domini o sottodomini appartenenti allo stesso proprietario, con l'obiettivo di migliorare il loro posizionamento sui motori di ricerca come Google.

Questa tecnica riduce la diluizione dei segnali SEO e concentra il valore dei segnali SEO. backlink su un singolo dominio.

2. Perché consolidare i domini?

Unire contenuti simili

Molti siti hanno diversi domini che offrono contenuti simili o che riguardano lo stesso tema. Consolidandoli, si possono evitare i problemi di contenuti duplicati che possono danneggiare l'indicizzazione del sito da parte dei motori di ricerca e aumentare l'autorità complessiva del sito principale.

Razionalizzazione della gestione

La gestione di più domini può comportare difficoltà in termini di organizzazione, tempo e risorse. manutenzione, d'alloggio e comunicazione. Il consolidamento facilita la gestione del sito e riduce i costi associati a questi aspetti.

Rafforzare la presenza online

Concentrando tutti i contenuti e i segnali SEO su un unico dominio, si aumenta naturalmente la visibilità e il posizionamento nei risultati di ricerca.

3. I diversi tipi di consolidamento del dominio

Esistono due tipi principali di consolidamento:

  1. Consolidamento attraverso la fusione di siti : Si tratta di unire più siti con lo stesso tema e nomi di dominio diversi per formare un unico sito con lo stesso tema. URL sito. In questo modo si evita la duplicazione dei contenuti e si aumenta l'autorità complessiva del sito principale.
  2. Consolidamento mediante reindirizzamento : Si tratta di reindirizzare uno o più sottodomini verso un sito principale, con l'obiettivo di ottimizzare la struttura del sito e centralizzare le risorse SEO.

4. Scegliere il nome di dominio giusto

Prima di consolidare i vostri domini, è fondamentale scegliere il giusto nome di dominio che sarà l'indirizzo unico del vostro sito web. Dovreste scegliere un nome di dominio breve, facile da ricordare e rappresentativo della vostra attività. Inoltre, optate per estensioni popolari come .com, .net o .org per ottenere un riconoscimento internazionale.

5. Analisi dell'autorità del dominio

È importante avere un'idea chiara dell'autorità e del posizionamento attuale dei vari domini prima di consolidarli. Utilizzate strumenti come Moz Autorità di dominio o Ahrefs per valutare l'autorità di ciascun dominio, nonché i backlink e la qualità dei contenuti proposti.

6. Identificare e risolvere problemi tecnici

Prima di iniziare la fase di consolidamento vera e propria, ispezionate ciascuno dei domini interessati per individuare eventuali errori tecnici che potrebbero ostacolare l'operazione (ad esempio, l'assenza di un file robots.txt, l'impostazione errata dei meta tag, ecc.) Risolvete quindi questi problemi e tenete conto anche delle raccomandazioni degli strumenti utilizzati nella fase precedente.

7. Impostare i reindirizzamenti appropriati

Il passo successivo consiste nel reindirizzare tutti i domini al nome di dominio principale scelto. Visitare Reindirizzamenti 301 sono altamente raccomandati in quanto preservano il valore SEO delle pagine reindirizzate e garantiscono una transizione fluida sia per i motori di ricerca che per gli utenti.

8. Modificare i collegamenti interni ed esterni

Per garantire che il consolidamento sia il più efficace possibile, i link interni ed esterni devono essere modificati in modo da puntare al nuovo nome di dominio unico. Ciò include anche l'aggiornamento dei link presenti nei vostri contenuti e di quelli sui siti partner e sulle altre piattaforme in cui sono stati inseriti.

9. Monitoraggio delle prestazioni SEO dopo il consolidamento

Una volta eseguiti tutti questi passaggi, è importante monitorare regolarmente le prestazioni SEO del dominio principale per assicurarsi che tutto funzioni correttamente. In particolare, controllate il posizionamento nei risultati di ricerca, le percentuali di clic e altri indicatori chiave per assicurarvi che la vostra strategia di consolidamento stia dando i suoi frutti.

10. Tenere informati gli utenti e avere pazienza

Infine, non dimenticate di comunicare ai vostri utenti la riprogettazione del sito e di spiegare i vantaggi che trarranno da questa nuova struttura unificata. Siate inoltre pazienti: potrebbero essere necessarie alcune settimane, o addirittura alcuni mesi, perché le varie azioni intraprese durante il consolidamento producano i loro effetti sui motori di ricerca.

Il consolidamento dei domini offre molti vantaggi in termini di visibilità e posizionamento sui motori di ricerca.

Seguendo i 10 punti illustrati in questo articolo, avrete un solido piano d'azione per consolidare i vostri domini e trarne tutti i vantaggi.

blank Acceleratore di prestazioni digitali per le PMI

ContattoAppuntamenti

it_ITIT