CLS in SEO: capire l'importanza della stabilità visiva delle pagine web

Attraverso il nostro Agenzia SEO Ottimizzare 360


La Spostamento cumulativo del layout (CLS)è un termine di crescente importanza nel campo del referenziamento naturale e dell'ottimizzazione dei siti web. Questa metrica mira a valutare la stabilità visiva di una pagina web e il suo impatto sullaesperienza dell'utente.

In questo articolo spiegheremo cos'è il CLS nella SEO, perché è essenziale e come migliorare le prestazioni del vostro sito in termini di stabilità visiva.

CLS

Che cos'è lo spostamento cumulativo del layout?

Le Spostamento cumulativo del layout è un indicatore che misura il movimento degli elementi visibili di una pagina web durante il caricamento o l'utilizzo.

Si calcola moltiplicando l'offset di ogni elemento per la sua quota relativa nello spazio visibile della pagina. Più l'indice è vicino allo zero, meno è probabile che l'utente si imbatta in movimenti indesiderati sulla pagina.

Per capire meglio perché questa misura è importante, immaginate di leggere un articolo su un sito e all'improvviso compare un'immagine che sposta tutto il contenuto verso il basso, costringendovi a cercare la posizione in cui eravate.

Questo tipo di situazione spiacevole può avere un impatto negativo sull'esperienza dell'utente e incoraggiare i visitatori ad abbandonare rapidamente il sito.

CLS, una metrica chiave per la SEO

Il motore di ricerca Google attribuisce particolare importanza all'esperienza dell'utente e alle prestazioni del sito web. È in questo contesto che il CLS è diventato un indicatore chiave da monitorare per migliorare il referenziamento naturale di un sito.

Perché il CLS è importante nella SEO?

    • L'esperienza dell'utente Innanzitutto, un CLS basso garantisce un'esperienza complessivamente soddisfacente per gli utenti. Essi possono consultare i contenuti senza essere disturbati da elementi intrusivi o movimenti indesiderati.

    • Prestazioni del sito Il CLS è collegato al velocità di caricamento e la loro stabilità. Questi fattori sono anche criteri di ranking per Google. Un buon CLS contribuisce quindi a migliorare le vostre possibilità di essere ben posizionati nei risultati di ricerca.

    • Segnali di coinvolgimento Gli studi hanno dimostrato che un CLS elevato può generare una frequenza di rimbalzo tempo trascorso sul sito e una riduzione del numero di visite al sito. conversioni. Riducendo il ritardo, aumentano le possibilità di fidelizzare i visitatori e di migliorare questi indicatori chiave.

Quale soglia impostare per la vostra CLS?

Secondo Google, ecco i valori target consigliati per lo spostamento del layout cumulativo:

    • Buono CLS: un CLS inferiore a 0,1 è considerato ideale per offrire un'esperienza utente ottimale.
    • Da migliorare CLS: se il CLS è compreso tra 0,1 e 0,25, indica che ci sono spostamenti nella pagina, ma che il loro impatto è moderato. Si dovrebbe puntare a ridurre questi spostamenti per migliorare l'esperienza dell'utente.
    • Male CLS: un CLS superiore a 0,25 significa che i movimenti sono eccessivi e rischiano di danneggiare seriamente l'esperienza dei visitatori. È indispensabile intervenire rapidamente per correggere i problemi riscontrati e favorire così una migliore referenziazione naturale.

Come posso ridurre lo spostamento del layout cumulativo sul mio sito?

Per migliorare la stabilità delle vostre pagine web, ecco alcune raccomandazioni da mettere in pratica:

Riservare esplicitamente lo spazio necessario agli elementi multimediali.

Per evitare che le immagini e i video si blocchino durante il caricamento, è preferibile specificarne le dimensioni (altezza e larghezza) nel codice HTML o tramite CSS. Ciò consentirà al browser di riservare immediatamente lo spazio necessario e di evitare il ridimensionamento durante il caricamento.

Caricare annunci e altri elementi dinamici negli spazi riservati

Se il sito include pubblicità, widget o altri elementi dinamici, è importante riservare uno spazio sufficiente per visualizzarli senza interrompere il contenuto principale. È possibile, ad esempio, utilizzare contenitori di dimensioni fisse per ospitare questi elementi, preservando la stabilità visiva della pagina.

Evitare cambiamenti di stile tardivi

Gli spostamenti possono essere causati anche da modifiche allo stile (CSS) applicate troppo tardi al momento del caricamento della pagina. Cercate di evitare gli stili annidati e dichiarate le regole CSS importanti a monte, per garantire che vengano prese in considerazione fin dall'inizio del rendering.

Ottimizzazione di font e animazioni

Anche il caricamento dei font e l'esecuzione di animazioni possono generare movimenti indesiderati sulle pagine. Per limitare questi problemi, utilizzate font di sistema o servizi di font ottimizzati e non esitate a disattivare le animazioni complesse o che richiedono molto tempo per essere caricate.

Lavorando su questi diversi aspetti, non solo migliorerete lo SLC del vostro sito, ma contribuirete anche a fornire un'esperienza utente soddisfacente e piacevole ai vostri visitatori. Non c'è dubbio che questo approccio darà i suoi frutti in termini di referenze naturali e di successo del vostro sito. sito web.

blank Acceleratore di prestazioni digitali per le PMI

ContattoAppuntamenti

it_ITIT