Come potete reclutare nuovi golfisti con l'aiuto della tecnologia digitale?

reclutare nuovi golfisti

Reclutamento di nuovi golfisti è diventata una vera e propria scommessa, sia per il FFG (Federazione Francese di Golf), per marchi nazionali come Ugolf, Bluegreene naturalmente per i numerosi campi da golf indipendenti.

In un mercato considerato fiacco o addirittura in declino negli ultimi anni, nonostante la presenza della famosa Ryder Cup in Francia nel 2018, questo sport fatica ad attirare nuovi golfisti sul Green.

Avvolto da un'immagine (a torto) elitaria e costosa, il golf fatica a reclutare nuovi giocatori, o semplicemente a iniziarli e convertirli.

Per una combinazione di circostanze fortunate e sfortunate, il 2018 ha visto la squadra di calcio francese vincere la sua seconda Coppa del Mondo, mentre gli sforzi per democratizzare e rendere popolare il golf sono stati privati delle luci della ribalta.

Tuttavia, Optimize 360, Agenzia di ottimizzazione dei motori di ricerca specializzata nel mondo del turismo, del tempo libero e dell'ospitalità, ha scoperto che è assolutamente possibile reclutare nuovi golfisti, soprattutto attraverso i mezzi digitali.

È lungi dall'essere una martingala assoluta, in quanto il golf, come qualsiasi altro business, si basa su criteri di prossimità geografica, sulla qualità intrinseca del personale e dell'ambiente, ma siamo riusciti a dimostrare che è possibile creare nuovi golfisti.

Ecco i risultati, le lezioni apprese e i consigli che siamo stati in grado di raccogliere grazie al nostro supporto al marchio Ugolf nel 2017, 2018 e 2019

reclutare nuovi golfisti

Scarica il nostro libro bianco gratuito 9 esercizi per reclutare nuovi golfisti
 

1 - Determinare la Buyer Persona di questi nuovi golfisti

Il percorso di un potenziale futuro golfista è spesso complicato.

Infatti, quando si riesce a convincere e a convertire un giovane golfista adolescente e a fargli prendere la licenza, la sua carriera sportiva è spesso intervallata da studi, da passioni mutevoli di un Generazione Y e Z (i millenials) che sono abituati a fare zapping velocemente... anche per le loro attività sportive e di svago.

I giovani adulti, invece, dovranno affrontare e gestire una nuova struttura familiare (matrimonio, figli, ecc.) che li costringerà a organizzare in modo diverso il lavoro e il tempo libero dedicato alla famiglia.

Con un po' di fortuna, l'intera famiglia potrà tornare a giocare insieme quando i bambini saranno abbastanza grandi. Tuttavia, anche uno dei due adulti dovrà avere la passione per il golf, e questo dovrà far nascere qualche figlio...

Di conseguenza, spesso troviamo il padre che si prende il rischio di andare a fare una bella mezza giornata da solo sul campo da golf con gli amici, per poi imbattersi in problemi familiari.

Altrimenti, li si trova in fase di pensionamento anticipato e di pensionamento, quando i figli sono cresciuti e hanno lasciato la casa, e si deve badare a se stessi dopo un'intensa carriera...

A meno che non si sia capito che il golf può (anche) generare networking, inviti di lavoro e/o regali d'affari, è difficile che un golf club si rivolga a tutte queste persone nello stesso modo.

Soprattutto, dovete esserne consapevoli e trasmettere il messaggio al momento giusto a ciascuna categoria di "Buyer Persona" ("Acquirente tipico" o "Cliente tipico").

Come si vede, il reclutamento di nuovi golfisti può comportare anche il reclutamento di ex golfisti che devono essere convinti a tornare o a rimettersi in gioco.

Il Persona acquirente sono quindi numerosi.

  • Il giovane sportivo che poteva farlo
  • Giovani adulti costretti dalla vita familiare (ma che la amano)
  • Professionisti che possono utilizzare il golf come opportunità di networking e PR
  • Famiglie che vogliono fare sport in famiglia
  • La persona egoista che li lascia a casa per andare avanti da soli
  • Prepensionati e pensionati che finiscono per costituire la base di clientela principale

Tenendo conto dell'invecchiamento della popolazione e di queste osservazioni, possiamo quindi immaginare di sfruttare un mercato potenzialmente in crescita con una popolazione anziana, reclutando il più possibile le fasce di età più basse.

In questo contesto, abbiamo bisogno di:

  • Adattare queste offerte di vendita a ogni potenziale Buyer Persona
  • Catturare quote di mercato dai concorrenti diretti (campi da golf limitrofi)

crescere come qualsiasi altra azienda in termini di vendite e profitti

tipo di buyer persona

2) Indirizzarli tramite Google SEO, Google Ads e i Social Network

Indipendentemente dall'età, anche le persone più anziane si sono avvicinate a Internet.

Anche gli anziani hanno almeno uno smartphone e, come il 95% della popolazione, cercano informazioni su Google...

In altre parole, la famosa regola del "non visto, non preso" si applica ovviamente al mondo del golf, come altrove.

Un buon referenziamento naturale o a pagamento su Google significa che potete essere trovati quando le persone cercano attivamente il vostro sito.

Il reclutamento di nuovi golfisti avverrà quindi in gran parte grazie a Google e ai social network.

I social network avranno un ruolo non solo nella gestione delle comunità di fan, ma anche nella sostituzione del famoso 4 per 3 con "costi/contatti" molto più interessanti e adatti alle dimensioni di un locale indipendente rispetto ai vecchi volantini e articoli di stampa utilizzati per generare consapevolezza.

Si pensi, ad esempio, a ciò che si può mettere in atto in termini di strategia per l'acquisizione di nuovi golfisti con Facebook:

Strategia Facebook per reclutare nuovi golfisti

3 - Prendetevi cura del vostro ecosistema digitale per il vostro campo da golf

Un sito web per il golf ben progettato

Un sito web per il golf deve soddisfare una serie di obiettivi:

Informazioni istituzionali e di contatto

Informare i golfisti esistenti su gare ed eventi

Informazioni per i nuovi golfisti (promozioni, offerte)

Possibilità di prenotare corsi e Green Fees

E, naturalmente, essere compatibile con i dispositivi mobili (web reattivo) per una popolazione potenzialmente mobile o che ha bisogno di chiamare rapidamente il golf con pulsanti cliccabili dal cellulare.

Qui, forse più che altrove, sono fondamentali l'aspetto, il fascino e un mondo che faccia venire voglia di andarci.

Un sito di golf ben referenziato su Google

Fare la differenza nella referenziazione su Google (SEO), significa anche guadagnare potenzialmente quote di mercato in termini di prenotazioni rispetto alla concorrenza.

Optimize 360, che ha lavorato a stretto contatto con i corsi Ugolf di Parigi, può testimoniarlo.

La visibilità su Google porta a connessioni e traffico qualificato da parte di golfisti potenziali o esistenti.

Ad esempio, digitate su Google "Gli 8 campi da golf più belli di Parigi" e vedete chi compare in cima ai risultati della ricerca.

sito web ben referenziato su google

Una strategia mirata per acquisire nuovi golfisti

Come abbiamo visto in precedenza, ci sono molti Buyer personas per i potenziali golfisti.

Per questo motivo, è necessario indirizzare in modo preciso le offerte commerciali e assicurarsi che gli slogan Annunci di Googleessere progettati in linea con questi "obiettivi".

Allo stesso modo, le landing page devono essere progettate in modo che gli utenti di Internet trovino la prova di ciò che hanno ricevuto come "annuncio" di Google Adwords.

Non c'è dubbio che tutti i francesi giochino a golf.

Non si tratta nemmeno di concentrarsi solo sulle famose giornate di porte aperte con presentazioni gratuite.

Il tuo strategia digitale l'acquisizione di nuovi golfisti dovrà essere progettata per

E per ogni mezzo di comunicazione, c'è un contenuto dedicato da produrre. linea editoriale coerente e ben costruito.

nuovi golfisti

Comunicazione digitale dedicata all'attrazione di nuovi golfisti

Indirizzare le offerte giuste alle persone giuste al momento giusto. Personaggi degli acquirenti con i canali di distribuzione in grado di raggiungerli

Ancora una volta, non si tratta solo di attirare traffico qualificato (anche se questo è un prerequisito per tutto il resto). Dovete convincere il potenziale golfista a compiere un'azione ( Invito all'azione ) e prenotare online un'iniziazione o un Green Fee.

Le CRM che avete dietro il sito, le pagine di destinazione per le vostre offerte e il motore di prenotazione per le iniziazioni o i Green Fees dovrebbero essere collegati al vostro calendario.

L'ecosistema digitale da mettere in atto e la comunicazione digitale che lo accompagna devono essere perfezionati.

Anche gli elementi visivi utilizzati (foto, video, poster online, banner, ecc.) devono essere pensati per attirare il giusto buyer persona.

Per reclutare nuovi golfisti, tutta questa comunicazione digitale deve essere perfetta.

4 - Curate la qualità delle vostre offerte per attirare nuovi golfisti

Oltre alla qualità intrinseca del vostro itinerario, sviluppate offerte in sintonia con ogni categoria di popolazione interessata.

Non dire a un giovane che vuole provare il golf la stessa cosa che diresti a un pre-pensionato che vuole trovare un'attività sportiva dopo la carriera professionale.

Le due popolazioni non risponderanno alle stesse motivazioni e quindi alle stesse offerte commerciali.

Non hanno gli stessi interessi, gli stessi mezzi di trasporto o le stesse risorse finanziarie.

Lo stesso vale se si parla a famiglie con bambini. Come si può pensare per un secondo che le argomentazioni di vendita saranno le stesse?

Infine, nel golf, come in altre aree commerciali, la gestione del rendimento e dei prezzi rispetto alla concorrenza avrà ovviamente un effetto importante.

5) Convertirli con ottimi istruttori di golf

Tuttavia, è importante capire che anche se una strategia digitale può consentirvi di attirare traffico qualificato grazie a una SEO e a una comunicazione digitale all'avanguardia, nel golf come nel rugby siete voi a dover fare il salto di qualità...

Infatti, la conversione finale dell'iniziazione gratuita o dell'open day sarà effettuata da voi, dal direttore del golf e/o dai vostri team operativi.

Il ruolo dell'agenzia digitale che lavora con voi è quello di fornirvi i migliori strumenti digitali per attirare le folle e attirare persone che potrebbero essere altrimenti interessate.

Ma se il vostro insegnante di golf non fa venire voglia agli iniziati di sottoscrivere un abbonamento, allora tutto quello che avete fatto (bene) prima non sarà servito a nulla.

Non siamo (a parte la parte relativa alle Green Fees) in un sistema di acquisto chiuso come Amazon (entro nel sito, navigo e compro tutto quello che c'è sul sito e basta).

In un campo da golf, sono i team operativi, dalla reception al Green Keeper, a decidere se incoraggiare o meno i membri del pubblico a iscriversi con voi.

Questa è un'altra fase finale che deve essere pensata congiuntamente da voi e dalla vostra agenzia digitale. Come fidelizzare i clienti.

6 - Prendersi cura della propria E-Reputation nel mondo del golf

Non trascurate questa fase, perché come molte altre attività commerciali, anche i campi da golf sono ormai identificati ed elencati nei vari siti di recensioni dei clienti.

Tripadvisor, Facebook, Google My Business tra gli altri, fanno parte della gamma di supporti su cui dovrete "trattare" la soddisfazione e il malcontento dei vostri clienti golfisti...

Sì, l'attività di un campo da golf non si limita più al gioco del golf, ma anche a ciò che le persone più o meno benintenzionate dicono su di esso.

Nella scelta finale che un potenziale cliente farà prima di venire per un'iniziazione o una prova, le opinioni e i commenti saranno potenzialmente decisivi.

Lo strumento di gestione delle E-Reputation di Optimize 360 consente di ottenere un riepilogo di questi pareri e commenti, di analizzarli ai fini del controllo qualità e di rispondere a livello centrale, se necessario.

7 Misurare il ROI del reclutamento di nuovi golfisti con la tecnologia digitale

Il vantaggio del marketing digitale è la possibilità di creare database di potenziali clienti, soprattutto se si attua una strategia di inbound marketing.

Inoltre, consente di misurare l'investimento e il ritorno sull'investimento, a condizione che nella fase finale il campo da golf sia in grado di identificare anche gli altri canali di acquisizione.

Se la prenotazione di un Green Fee, ad esempio, avviene online, la conversione è abbastanza facile da calcolare, ma una persona sconosciuta che si presenta alla reception può provenire da diverse fonti.

Le iniziative di marketing digitale sopra descritte

Passaparola e comunicazione tradizionale o campagne di cooptazione

Optimize 360 è riuscita a modellare la parte digitale del progetto e a misurare il ROI (Return on Investment).

In un precedente articolo abbiamo presentato questi risultati:

Abbiamo dimostrato che il ROI potrebbe essere x 6 rispetto agli investimenti digitali in termini di reclutamento di nuovi golfisti. 

Crescita su Google Optimize 360

8) Rivolgersi a un'agenzia digitale che capisca il golf

Per tutte queste questioni, non esitate a rivolgervi a specialisti del digitale che hanno già realizzato queste azioni e misure nel mondo del golf.

Optimize 360 ha tra i suoi ranghi 3 persone che hanno lavorato presso Ugolf e che ora hanno una doppia competenza.

Saremo lieti di rispondere a tutte le vostre domande.

È sempre preferibile combinare e comprendere appieno l'ambiente aziendale con le competenze tecniche.

Optimize unisce le due cose, quindi siamo qui per aiutarvi.

Desiderate un audit o un preventivo?

Trovare un esperto vicino alla vostra azienda per discutere il vostro progetto
blank Acceleratore di prestazioni digitali per le PMI

ContattoAppuntamenti

it_ITIT