I segreti di una riprogettazione di successo del sito web

Ottimizzare SEO 360

Attraverso il nostro Agenzia SEO Ottimizzare 360 

Riprogettare con successo il vostro sito web


La riprogettazione di un sito web è una fase cruciale nella vita di un'azienda.

Che siate una piccola impresa o una multinazionale, la vostra presenza online è un elemento chiave per attrarre e fidelizzare i vostri clienti.

La riprogettazione di un sito web deve essere eseguita con serietà e metodo per evitare errori e massimizzare l'efficacia della comunicazione digitale.

riprogettazione del sito web

Preparate in anticipo il progetto di riprogettazione del sito web

Per riprogettare con successo il vostro sito web, è essenziale definire chiaramente gli obiettivi e le priorità prima dell'inizio del progetto.

Ciò significa conoscere il vostro mercato di riferimento, i vostri concorrenti e la sua evoluzione. Sulla base di queste informazioni, potrete scegliere le soluzioni tecniche e grafiche più adatte a soddisfare le esigenze specifiche della vostra azienda.

Stabilire una diagnosi completa della situazione esistente

Questa prima fase di riflessione consente anche di individuare i punti di forza e di debolezza del sito attuale. È importante porsi le domande giuste:

Quali aspetti funzionano bene? Quali sono gli aspetti che non soddisfano gli utenti? Quali sono gli ostacoli alla conversione sul sito? Effettuare un audit del vostro sito (ergonomiaQuesto vi aiuterà a redigere una valutazione precisa e a comprendere le aree di miglioramento.

Creare le specifiche per la riprogettazione

Una volta completata la fase diagnostica, è il momento di mettere in atto una specifiche per la riprogettazione del vostro sito web. Questo documento contiene tutte le informazioni necessarie per completare con successo il progetto:

  • Brief creativo (storia dell'azienda, codici grafici, universo del marchio)
  • Descrizione delle funzionalità previste
  • Struttura e sezioni del sito
  • Contenuto da integrare o scrivere
  • Calendario provvisorio per il completamento
  • Budget assegnato al progetto

Fare la scelta giusta tra i fornitori di servizi

Armati di queste specifiche, potete iniziare a cercare i fornitori di servizi adatti a realizzare il vostro progetto di restyling. Confrontate diversi preventivi per avere un'idea più precisa dei prezzi sul mercato e non esitate a chiedere ai fornitori di servizi che incontrate referenze ed esempi di progetti simili.

Affidate il vostro progetto a un'agenzia di comunicazione digitale in grado di supportarvi durante la riprogettazione e di comprendere le vostre problematiche aziendali.

Collaborazione con i team tecnici e creativi

Durante il processo di riprogettazione del sito web, è importante mantenere una comunicazione fluida e trasparente con i team responsabili del progetto. Condividete regolarmente le vostre aspettative, feedback e domande per evitare malintesi e ottimizzare la qualità del lavoro svolto.

Non esitate a chiedere il parere del vostro personale o dei vostri clienti nelle fasi più importanti del progetto, come la convalida dei mock-up grafici o la scelta del prodotto più adatto. nome di dominio.

Scrivere contenuti appropriati e ottimizzati per la SEO

La riprogettazione del vostro sito dovrebbe essere anche un'occasione per ripensare la vostra strategia editoriale. Assicuratevi che i contenuti offerti dal vostro nuovo sito soddisfino le aspettative e le richieste dei vostri utenti. Scrivere un contenuti ottimizzati per i motori di ricerca (SEO) è essenziale anche per migliorare la vostra visibilità online.

Adattare la scrittura alle esigenze di ogni pagina (tono, formato, lunghezza, parole chiave) e seguire le buone pratiche SEO.

Preparare un piano di reindirizzamento degli URL

Quando si riprogetta un sito web, è fondamentale preparare un piano per il reindirizzamento dei dati. URL per preservare la referenziazione acquisita e offrire un esperienza dell'utente fluido.

Il Reindirizzamenti 301 sono essenziali per informare i motori di ricerca che alcune pagine sono state spostate in modo permanente, consentendo di trasferire il "succo di riferimento" ai nuovi URL.

Iniziate con un elenco esaustivo di tutti gli URL esistenti e associateli ai nuovi indirizzi del sito riprogettato.

Assicuratevi di testare tutti i reindirizzamenti per evitare errori 404, che possono danneggiare la reputazione del vostro sito presso i motori di ricerca e i visitatori.

Un piano di reindirizzamento ben progettato è un pilastro fondamentale per una transizione fluida al nuovo sito, preservando al contempo le vostre preziose classifiche SEO.

Follow-up e analisi dopo la messa online del sito

Una volta rilanciato il sito, è essenziale istituire un sistema di monitoraggio e analisi delle prestazioni su base regolare.

Utilizzate gli strumenti di analisi web per misurare le variazioni degli indicatori di prestazione chiave: il traffico, tasso di conversionedurata media della visita, posizionamento su Google... Questo vi permetterà di adattare rapidamente la vostra strategia, se necessario, e di migliorare l'efficacia della vostra comunicazione digitale.

Mantenersi al passo con le tendenze e le innovazioni

Infine, non dimenticate che il successo di un progetto di riprogettazione non si limita alla messa online. Si tratta di un processo continuo di miglioramento, adattamento e innovazione in risposta ai cambiamenti tecnologici, comportamentali e legislativi. Tenetevi aggiornati sulle nuove tendenze del web design, dell'ergonomia e dell'utilizzo dei dispositivi mobili, in modo da poter offrire un'esperienza utente arricchente e coinvolgente.

blank
L'autore

Frédéric POULET è il fondatore dell'agenzia SEO Optimize 360. Dopo 20 anni in grandi gruppi, ha fondato Optimize 360 per mettere il know-how dei grandi gruppi al servizio delle PMI. Oggi è uno specialista riconosciuto in Francia e in Europa in materia di SEO e referenziamento naturale.
blank Acceleratore di prestazioni digitali per le PMI

ContattoAppuntamenti

it_ITIT