Come si configura un sito Drupal?

Agenzia SEO Optimize 360

Guida completa alla configurazione del sito Drupal

dal nostro Agenzia web Ottimizzare 360

Impostazione di un sito Drupal


In questo articolo vi illustreremo le fasi essenziali della creazione di un sito web. Drupal.

Verrà analizzato tutto, dalla creazione di un nuovo account di amministratore alla configurazione dei blocchi e all'ottimizzazione del sistema. referenziazione del vostro sito web.

 

impostazione di un sito Drupal

Creare un account amministratore e scegliere un tema

Per cominciare, è necessario creare un account di amministratore per poter gestire il sito Drupal. Per farlo, fare clic su "Aggiungi un utente e compilare le informazioni richieste: nome utente, password e indirizzo e-mail.

Una volta creato il vostro account, è il momento di scegliere un tema per il vostro sito. Drupal offre un'ampia scelta di temi, sia gratuiti che a pagamento. Una volta installato e attivato il tema, pensate a personalizzarlo per adattarlo alla vostra immagine e alle vostre esigenze.

Gestione dei tipi di contenuto e della tassonomia

Un sito Drupal è organizzato in base a diversi tipi di contenuti: articoli, pagine, prodotti, ecc. Per fare ciò, andare nella sezione "Struttura e fare clic su "Tipi di contenuto.

Aggiungere un nuovo tipo di contenuto

Per aggiungere un nuovo tipo di contenuto, fare clic su "Aggiungere un tipo di contenuto e scegliere un titolo rappresentativo. Includete quindi una descrizione che spieghi l'utilità e i problemi di questo nuovo tipo per i vostri utenti.

Configurazione dei campi e delle opzioni del tipo di contenuto

Per personalizzare il tipo di contenuto, è possibile aggiungere o modificare i campi come richiesto. È inoltre possibile specificare se il tipo di contenuto deve essere pubblicato per impostazione predefinita, se deve essere ricercabile o se deve essere revisionato prima della pubblicazione.

Configurazione della navigazione e della tassonomia

La navigazione del vostro sito Drupal è essenziale per consentire ai visitatori di accedere facilmente ai suoi contenuti. Utilizzando il menu principale, è possibile creare collegamenti alle pagine più importanti del sito.

È inoltre consigliabile utilizzare la tassonomia per organizzare il contenuto del sito in base a parole chiave e categorie, facilitando la navigazione e la consultazione.

Gestione dei menu di navigazione

Nel "Strutturacliccare su "Menu per accedere all'editor dei menu. Qui è possibile aggiungere, eliminare e modificare i collegamenti di navigazione come si ritiene opportuno.

Creare e gestire vocabolari e termini della tassonomia

Sempre nella sezione "Struttura", fare clic su "Tassonomia e creare vocabolari che rappresentino le diverse categorie del sito. Aggiungete quindi i termini della tassonomia corrispondenti alle parole chiave associate a queste categorie.

Configurazione di moduli e blocchi

I moduli di Drupal possono essere utilizzati per estendere le funzionalità del sito. L'installazione di un modulo è semplice: basta scaricarlo e poi installarlo tramite l'opzione "Moduli. È quindi possibile configurare i parametri del modulo facendo clic su "Configurare.

I blocchi consentono inoltre di visualizzare vari elementi in diverse aree del sito (menu, elenchi di contenuti, ecc.). Per gestire i blocchi, accedere alla sezione "Struttura" e fare clic su "Blocchi.

Installazione e configurazione dei moduli essenziali

Alcuni moduli sono essenziali per ottimizzare il vostro sito Drupal:

  • Suite di strumenti per il caos (ctools) utilizzato da diversi altri moduli importanti.
  • Gettone permette di generare URL personalizzato e migliorare la referenziazione.
  • Pathauto : crea automaticamente URL puliti per le pagine e gli articoli.
  • Metatag consente di aggiungere facilmente meta tag per il riferimento.
  • Google Analytics aggiunge il tracciamento di Google Analytics al vostro sito Drupal.

Aggiunta e organizzazione di blocchi

Per aggiungere un blocco, fare clic su "Posizionare un blocco nell'interfaccia di gestione dei blocchi. Scegliere la posizione del blocco e configurare le sue opzioni, come il titolo o la visibilità.

Per organizzare i blocchi, è sufficiente trascinarli per modificarne la posizione nell'interfaccia di gestione dei blocchi.

Ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO)

Il SEO del vostro sito Drupal è un elemento chiave per garantirne la visibilità su Internet. Per raggiungere questo obiettivo, è necessario prendere in considerazione diversi aspetti:

  • URL propri Assicuratevi che gli URL siano leggibili e rappresentativi dei contenuti utilizzando il modulo Pathauto.
  • Meta tag Utilizzate il modulo Metatag per aggiungere meta tag personalizzati a ogni pagina.
  • Mappa del sito XML Sitemap XML: facilita l'indicizzazione del sito da parte dei motori di ricerca con una sitemap XML generata dal modulo Simple XML Sitemap.
  • Parole chiave e descrizioni Assicuratevi di utilizzare parole chiave pertinenti e descrizioni precise per ogni vostra pagina e articolo.

Seguendo questi consigli e utilizzando gli strumenti e i moduli giusti, sarete in grado di configurare e ottimizzare il vostro sito Drupal in modo efficiente.

Così si può offrire un esperienza dell'utente ai vostri visitatori, migliorando al contempo il vostro referenziamento.

blank
L'autore

Frédéric POULET è il fondatore dell'agenzia SEO Optimize 360. Dopo 20 anni in grandi gruppi, ha fondato Optimize 360 per mettere il know-how dei grandi gruppi al servizio delle PMI.
blank Acceleratore di prestazioni digitali per le PMI

ContattoAppuntamenti

it_ITIT