Tagging SEO: 10 passi chiave per ottimizzare il vostro sito

Attraverso il nostro Agenzia SEO tecnica Ottimizzare 360 

Segnalazione SEO 10 passi chiave


Le tecniche di Markup SEO sono diventati essenziali per ottimizzare un sito web e migliorare la sua visibilità sui motori di ricerca come Google.

Il tagging consiste nel fornire informazioni agli spider dei motori di ricerca in modo che possano comprendere la struttura e il contenuto del sito.

In questo articolo, vi presenteremo la 10 passi chiave per un'etichettatura di successo e per ottimizzare la vostra strategia di marketing. referenziazione.

Tagging SEO

1. Scegliere le parole chiave giuste

Il primo passo di una strategia di tagging SEO consiste nel definire le parole chiave su cui posizionare il sito. L'analisi della concorrenza può essere d'aiuto in questo senso, così come una ricerca approfondita sugli strumenti di pianificazione delle parole chiave offerti dai motori di ricerca come Google Adwords.

2. Utilizzo dei tag title e meta description

Una volta scelte le parole chiave, è fondamentale utilizzare il titolo e le parole chiave per la ricerca. meta descrizione per ogni pagina del sito. Questi tag indicano al motore di ricerca l'argomento della pagina.

Il tag title

Deve contenere principalmente la parola chiave principale della pagina, oltre a un testo accattivante per incoraggiare gli utenti a cliccare sul link nei risultati della ricerca. La lunghezza ideale di questo tag è di circa 60 caratteri.

Il tag meta description

Dovrebbe descrivere il contenuto della pagina, comprese le parole chiave principali. Viene utilizzato anche per incoraggiare gli utenti a cliccare sul vostro link nei risultati di ricerca. Questo tag deve essere personalizzato per ogni pagina del sito. La lunghezza consigliata è di circa 150 caratteri.

3. Strutturare i contenuti con i tag Hn

Affinché i motori di ricerca comprendano correttamente e diano priorità al contenuto delle vostre pagine, è necessario rispettare la seguente struttura:

  1. <h1> riservato al titolo principale della pagina, che sia unico e rappresentativo del contenuto.
  2. <h2> utilizzato per dividere la pagina in grandi sezioni.
  3. <h3> Questo può essere utilizzato per dividere le sezioni in sottosezioni.
  4. ecc. fino a quando <h6> a seconda della complessità del contenuto.

Questa strutturazione faciliterà la comprensione del testo da parte degli spider dei motori di ricerca, migliorando così la sua referenziazione.

4. Utilizzo degli attributi alt e title per le immagini

I motori di ricerca non sono ancora in grado di "analizzare" direttamente un'immagine. Si basano quindi sugli attributi "alt" e "title" associati all'immagine. <img> per indicizzare le immagini sul vostro sito. Utilizzate questi attributi con parole chiave pertinenti e una breve descrizione dell'immagine.

5. Gestione della paginazione

Per le pagine con molti contenuti o che richiedono più pagine, è necessario gestire il paginazione. Utilizzate i tag e per indicare ai motori di ricerca la vostra struttura di paginazione. Questo li aiuterà a comprendere meglio i vostri contenuti e a evitare di contenuti duplicati.

6. Adottare la sintassi di Schema.org

Schema.org è un vocabolario annotativo creato da Google, Bing, Yahoo e Yandex per migliorare la comprensione e la classificazione dei contenuti dei siti web. L'adozione di questa sintassi consente ai motori di ricerca di visualizzare più informazioni nelle pagine dei risultati, come valutazioni, prezzi, ecc. Il risultato è una maggiore visibilità e attrattiva nelle pagine dei risultati.

7. Creare una sitemap XML

Una sitemap XML fornisce a Google la posizione e la struttura dei diversi url del sito. Questo file consente al motore di ricerca di " crawler "In questo modo è più facile indicizzare tutte le pagine del sito. Per generare rapidamente questo tipo di file si possono utilizzare diversi strumenti online.

8. Ottimizzazione degli URL

Gli url delle pagine devono essere leggibili, naturali e contenere solo caratteri alfabetici (senza simboli o numeri inutili). L'ideale sarebbe che contenessero anche la parola chiave principale di una pagina. migliore referenziazione.

9. Migliorare la velocità di caricamento

I motori di ricerca preferiscono i siti con tempi di caricamento rapidi, in quanto ciò migliora il posizionamento del motore di ricerca.esperienza dell'utente. Lavorare sull'ottimizzazione di immagini, codice e cache per ridurre i tempi di caricamento delle pagine.

10. Utilizzare i tag "lang" e "hreflang

Se il vostro sito è disponibile in diverse lingue, è fondamentale utilizzare le opzioni "lang" e " hreflang "Questi tag rendono più facile per i motori di ricerca trovare la versione giusta del sito in base alla posizione dell'utente. Questi tag promuovono una migliore indicizzazione ed evitare il problema dei contenuti duplicati.

Seguendo questi 10 passi chiave per Markup SEOQuesto ottimizzerà la visibilità del vostro sito nei motori di ricerca e migliorerà le vostre possibilità di successo in termini di traffico organico. Non succede da un giorno all'altro, ma questo lavoro ripaga a lungo termine e garantisce una presenza duratura e valida su Internet.

blank Acceleratore di prestazioni digitali per le PMI

ContattoAppuntamenti

it_ITIT