Padroneggiare le migliori pratiche per i file Robots.txt e Sitemap

Attraverso il nostro Agenzia SEO tecnica Ottimizzare 360 

Robots.txt e Mappa del sito


Per migliorare la referenziazione del vostro sito webè essenziale ottimizzare l'accesso ai motori di ricerca come Google.

I file Robots.txt e Sitemap giocano un ruolo cruciale in questo processo, in quanto aiutano a guidare la robot di indicizzazione.

In questo articolo scoprirete 10 punti chiave per padroneggiare questi due strumenti e ottimizzarne l'uso. SEO del vostro sito.

Robots.txt e Sitemap

1. Comprendere lo scopo del file Robots.txt

Il file Robots.txt è un elemento essenziale che informa il sito di motori di ricerca su come devono effettuare il crawling e l'indicizzazione delle pagine del vostro sito. Questo file fornisce istruzioni ai robot di indicizzazione in modo che non accedano ad alcune parti del vostro sito che non sono necessarie per l'indicizzazione. referenziazione o contenenti informazioni riservate (conti dei clienti, sezioni amministrative, ecc.).

2. Strutturare il file Robots.txt

Un file Robots.txt ben strutturato deve seguire un formato preciso per essere compreso dai robot del sito. motori di ricerca. Deve contenere blocchi "user-agent" e direttive "user-agent". Disconoscimento ". Ecco un esempio:

User-agent : *
Disconoscimento : /prive-folder/
Disallow : /confidential-page.html

Questa struttura indica che tutti i robot (user-agent: *) non sono autorizzati ad accedere alla cartella denominata "private-folder" e alla pagina denominata "private-page".

3. Utilizzare i comandi principali del file Robots.txt

È possibile utilizzare diversi comandi per dare istruzioni ai robot nel file Robots.txt. Ecco i principali:

  • Disconoscimento : è utilizzato per limitare l'accesso a una pagina o a una cartella specifica.
  • Consentireconsente l'accesso a una pagina o a una cartella, anche se la sua directory madre è bloccata da una regola "Disallow".
  • Ritardo di strisciamento : indica ai robot il tempo minimo di attesa tra due richieste di esplorazione del sito.
  • Mappa del sito : specifica la posizione e l'URL del file XML della Sitemap.

4. Non abusare delle restrizioni di accesso

Troppe restrizioni nel file Robots.txt possono impedire l'esplorazione corretta e l'uso di un file Robots.txt. indicizzazione del vostro sito da parte dei motori di ricerca. È quindi importante non bloccare inutilmente alcune pagine e verificare che le direttive non ostacolino il processo di indicizzazione.

5. Creare un file Sitemap XML

Il file XML della Sitemap elenca tutti gli URL del vostro sito. sito web. Aiuta gli spider dei motori di ricerca a scoprire e indicizzare rapidamente il contenuto del sito, mostrando loro la struttura ad albero e la frequenza di aggiornamento di ogni pagina. Per creare questo file, è possibile utilizzare un generatore online, un software dedicato o costruirlo manualmente.

6. Organizzazione e priorità degli URL nella Sitemap

È importante organizzare e dare priorità agli URL nel file Sitemap per aiutare i motori di ricerca a comprendere meglio la struttura del sito. Ecco alcuni suggerimenti:

  1. Dare priorità agli URL importanti e rilevanti per l'ottimizzazione dei motori di ricerca.
  2. Includere solo gli URL accessibili ai robot di indicizzazione.
  3. Assegnare una priorità ai diversi livelli di navigazione (categorie, sottocategorie, pagine).

7. Aggiornare regolarmente la vostra Sitemap

È essenziale aggiornare regolarmente il file Sitemap, aggiungendo nuove pagine e rimuovendo quelle eliminate. Un aggiornamento frequente aiuterà i motori di ricerca a indicizzare rapidamente le modifiche apportate al vostro sito.

8. Non includere un numero eccessivo di URL nello stesso file Sitemap

Gli standard imposti dai principali motori di ricerca limitano a 50.000 il numero di URL in un file Sitemap. Se il vostro sito contiene un numero maggiore di URL, dovrete creare altri file Sitemap e indicizzarli utilizzando un file Indice Sitemap.

9.1 Informare i motori di ricerca della posizione del file Sitemap

Per aiutare i robot di indicizzazione a trovare il file Sitemap, è possibile includere il suo URL direttamente nel file Robots.txt utilizzando il comando "Sitemap":

Mappa del sito : https://www.votresite.com/sitemap.xml

9.2 Utilizzo di strumenti dedicati ai motori di ricerca per inviare la propria Sitemap

Un altro metodo è quello di inviare manualmente il file Sitemap attraverso le piattaforme dedicate dei principali motori di ricerca (Google Console di ricerca, Bing Strumenti per i Webmaster). Questo vi consentirà anche di ottenere statistiche e informazioni sul crawling e sull'indicizzazione del vostro sito.

10. Ottimizzazione dell'accesso ai file Robots.txt e Sitemap per una migliore referenziazione.

In conclusione, la padronanza delle migliori pratiche dei file Robots.txt e XML Sitemap è essenziale per migliorare la SEO del vostro sito web. Questi due strumenti sono complementari e dovrebbero essere utilizzati in parallelo per guidare i motori di ricerca nell'esplorazione e nell'indicizzazione delle vostre pagine.

blank Acceleratore di prestazioni digitali per le PMI

ContattoAppuntamenti

it_ITIT