Long tail SEO: scoprite i 10 passi chiave per ottimizzare la vostra ottimizzazione sui motori di ricerca

Dalla nostra Agenzia SEO sul sito Ottimizzare 360 

Coda lunga SEO 10 passi chiave


La coda lunga SEO è una strategia di referenziazione mirate a parole chiave meno competitive con un elevato potenziale di traffico.

Le espressioni più lunghe e precise attirano un pubblico più specifico e hanno quindi maggiori probabilità di portare all'azione (acquisto, registrazione, ecc.).

In questo articolo vi sveliamo i 10 passaggi chiave per sfruttare al meglio la long tail SEO.

SEO a coda lunga

1. Ricerca delle parole chiave a coda lunga

Prima di tutto, è necessario identificare il tipo di parola chiave su cui volete concentrarvi. Per farlo, utilizzate strumenti come Google Pianificatore di parole chiave o Ubersuggest che vi aiuterà a determinare le migliori opportunità di parole chiave long tail per il vostro argomento e la vostra azienda. pubblico obiettivo.

2. Strutturare il sito con i tag hn

Un sito ben strutturato facilita la navigazione dei visitatori e migliora il posizionamento sui motori di ricerca. Visita tag hn (h1, h2, h3...) svolgono un ruolo essenziale in questa strutturazione. Utilizzateli per dare priorità ai titoli e ai sottotitoli in base alla loro importanza.

2.1 Utilizzare un solo tag h1 per pagina

Il tag h1 è il più importante e deve essere utilizzato per il titolo principale della pagina. Assicuratevi di avere un solo tag h1 per pagina e che includa la vostra parola chiave a coda lunga.

2.2 Strutturare i contenuti con i tag h2 e h3

I tag h2 e h3 sono utilizzati rispettivamente per i titoli delle sezioni e delle sottosezioni. Utilizzateli per dividere il contenuto in parti logiche e per integrare le parole chiave a coda lunga.

3. Creare contenuti di qualità ottimizzati per il SEO long tail

Le contenuto è un elemento chiave della SEO e deve essere vario, informativo e pertinente per soddisfare le aspettative dei visitatori. Per ottimizzare i contenuti per la SEO long tail:

  • Variare i formati: testo, immagini, video, grafica computerizzata...
  • Offrire contenuti di qualità: Evitate le ripetizioni, concentratevi sulle informazioni e fornite ai vostri lettori soluzioni concrete.
  • Integrare le parole chiave a coda lunga nel testo del corpo, nei titoli, nelle meta-descrizioni e negli attributi alt delle immagini.
  • Pensate innanzitutto all'utente di Internet: non sovraccaricare il contenuto di parole chiave a scapito della leggibilità.

4. Ottimizzare i link interni per la SEO long tail

Le rete interna consiste nel creare collegamenti tra le diverse pagine del sito per migliorare la navigazione e i riferimenti. Per ottimizzare il linking interno nell'ambito di una strategia SEO long tail, date priorità a :

  • Collegamenti contestuali : inserire link ad altre pagine del vostro sito all'interno dei vostri contenuti, utilizzando un testo di ancoraggio pertinente (cioè contenente parole chiave a coda lunga).
  • Collegamenti nei menu di navigazione : evidenziate le pagine e le categorie principali nei vostri menu per facilitare la navigazione.

5. Rafforzare i collegamenti in rete esterni

Le collegamento in rete è la creazione di link in entrata da altri siti. Più collegamenti esterni che puntano al vostro sito, più i vostri contenuti saranno rilevanti per i motori di ricerca. Per potenziare il vostro netlinking :

  • Candidarsi per backlink : contattate altri siti del vostro settore per proporre una partnership o uno scambio di link.
  • Blog ospite: proponete articoli come ospiti su blog influenti del vostro settore e includete link al vostro sito con ancore a coda lunga.
  • Creare contenuti di qualità: I contenuti interessanti e informativi hanno maggiori probabilità di essere condivisi e quindi di generare backlink naturali.

6. Monitorare i risultati e adeguare la strategia

Analizzate regolarmente le vostre prestazioni in termini di traffico, posizionamento e conversioni per identificare le aree di miglioramento e perfezionare la vostra strategia SEO long tail. Utilizzate strumenti come Google Analytics o Console di ricerca per monitorare i risultati.

7. Monitorare la concorrenza

Osservate come i vostri concorrenti implementano la loro strategia SEO long tail e ispiratevi alle loro best practice. Questo può aiutarvi a trovare nuove idee per le parole chiave o le azioni da implementare sul vostro sito.

8. Adattare la propria strategia agli sviluppi tecnici e algoritmici

I motori di ricerca aggiornano frequentemente i loro algoritmiQuesto può avere un impatto sulla SEO del vostro sito web. Tenetevi aggiornati sugli ultimi sviluppi della SEO e, se necessario, adattate la vostra strategia.

9. Pensate al mobile-first nella vostra strategia SEO long tail

Con l'aumento degli smartphone, i motori di ricerca favoriscono i siti ottimizzati per i dispositivi mobili. Assicuratevi che il vostro sito sia responsive (cioè che si adatti alle dimensioni dello schermo) e tenete conto delle caratteristiche specifiche della ricerca mobile (ad esempio, le ricerche vocali).

10. Essere pazienti e perseverare

Ottenere risultati significativi con la SEO long tail può richiedere tempo. Non scoraggiatevi se non vedete un miglioramento immediato: continuate a lavorare sulle parole chiave, sui contenuti e sul netlinking e tenete d'occhio gli sviluppi tecnici e algoritmici.

Per saperne di più sulla SEO sul sito

blank Acceleratore di prestazioni digitali per le PMI

ContattoAppuntamenti

it_ITIT