Potenziate il vostro referenziamento con un audit di netlinking e un piano d'azione personalizzato

Attraverso il nostro Agenzia Netlinking Ottimizzare 360 

Audit Netlinking: potenziare il vostro referenziazione con un piano d'azione personalizzato


Migliorare la propria visibilità sul web è fondamentale per qualsiasi azienda o organizzazione. sito web che vuole distinguersi dalla concorrenza.

Un audit di netlinking è un modo per ottimizzare la vostra ottimizzazione sui motori di ricerca e beneficiare di un piano d'azione personalizzato.

I 10 principali strumenti di collegamento in rete

Perché un audit di netlinking è essenziale per migliorare l'ottimizzazione sui motori di ricerca?

L'audit di netlinking consiste nell'analisi della qualità dei link in entrata (backlink) e dei link in uscita (backlink).in uscita collegamenti) di un sito webe la sua strategia di linking. Questo passaggio è fondamentale per garantire un buon posizionamento nei risultati dei motori di ricerca come Google.

I link sono un importante indicatore della rilevanza e della qualità di un sito web:

  • I backlink provenienti da siti di qualità sono apprezzati dai motori di ricerca e contribuiscono a migliorare il posizionamento di un sito;
  • I link interni (tra le pagine di uno stesso sito) facilitano la navigazione e influiscono anche sul referenziamento naturale.

È quindi essenziale effettuare regolarmente un audit di netlinking per identificare i punti di forza e di debolezza della vostra strategia di link e intraprendere le azioni appropriate per incrementare la vostra SEO.

Come si effettua una verifica efficace del netlinking?

Le fasi di un audit di netlinking di successo sono diverse:

1. Analizzare i backlink

Prima di tutto, è necessario fare un inventario completo dei link in entrata al vostro sito web. A tale scopo sono disponibili numerosi strumenti gratuiti e a pagamento, come Google Console di ricerca, Ahrefs o Majestic.

Quando si esegue questa analisi, bisogna tenere conto di una serie di fattori, come :

      • L'origine dei link: privilegiate i domini di qualità con una buona reputazione nella vostra nicchia;
      • Le ancore (testo cliccabile) utilizzate: identificate se sono pertinenti e in linea con le vostre parole chiave target;
    • Il volume dei link: verificare la quantità di backlink e se il loro numero è in linea con il vostro pubblico e la concorrenza nel vostro settore.

2. Controllare i link in uscita

È inoltre importante controllare i link del vostro sito che puntano verso l'esterno. È importante assicurarsi che non abbiano un impatto negativo sulla SEO, controllando in particolare :

    • Che i siti verso i quali state indirizzando il traffico siano di alta qualità e privi di contenuti duplicati o irrilevante;
    • Che i link non siano "rotti" (Errore 404) o reindirizzati;
    • Che gli attributi "rel=nofollow" siano integrati nei link di affiliazione, nei link pubblicitari o nei link non rilevanti per la SEO.

3. Esaminare l'architettura e la struttura dei collegamenti interni

Anche l'organizzazione dei link tra le diverse pagine è un fattore determinante per facilitare la navigazione degli utenti e migliorare il posizionamento nei risultati di ricerca. Ecco alcuni punti da controllare:

      • Che il rete interna è coerente, cioè i collegamenti tra le diverse pagine del sito sono logici e facili da trovare;
      • Che le ancore utilizzate siano descrittive e corrispondano al contenuto della destinazione;
    • Le pagine più importanti dovrebbero avere più link interni.

Impostazione di un piano d'azione personalizzato

Una volta effettuato l'audit di netlinking, è il momento di attuare un piano d'azione personalizzato per ottimizzare la strategia di linking. Si possono esplorare diverse strade:

1. Ottenere nuovi backlink di qualità

Per rafforzare il vostro profilo di link in entrata, individuate potenziali siti web partner (preferibilmente con un buon livello di accoglienza) e chiedete loro se sono interessati a uno scambio di link:

    • Partecipate a eventi o partnership locali e fatevi menzionare dagli organizzatori;
    • Offrite contenuti di qualità (articoli, infografiche, ecc.) che possano essere trasmessi da siti terzi;
    • Richiedete le testimonianze dei clienti che potrebbero includere un link al vostro sito.

2. Migliorare i collegamenti interni

Per rendere più efficace il linking interno, è possibile :

      • Riorganizzare la struttura del sito per facilitare la navigazione e l'accesso alle pagine importanti;
      • Inserite link contestuali pertinenti nei vostri articoli o in altri contenuti;
    • Evidenziare le pagine strategiche nel menu principale o nel piè di pagina.

3. Gestione dei link in uscita

Assicurarsi che il collegamenti esterni che le pagine siano aggiornate e corrispondano a ciò che si vuole che i visitatori vedano. Per fare questo:

    • Controllate regolarmente il loro funzionamento e, se necessario, aggiornateli;
    • Aggiungere " attributi nofollow Non accetteremo alcun link "di affiliazione" o "pubblicitario";
    • Incoraggiate i link a fonti affidabili e pertinenti ai vostri contenuti.

Scegliete un supporto professionale per il vostro audit di netlinking

Se non avete le competenze o il tempo per effettuare da soli l'audit del netlinking e redigere un piano d'azione personalizzato, può essere una buona idea rivolgersi a team SEO specializzati. Spesso vengono offerti diversi pacchetti, che vanno dall'assistenza una tantum per l'audit al monitoraggio regolare e completo della strategia di netlinking.

Rivolgendovi a dei professionisti, potrete migliorare sensibilmente il vostro posizionamento sui motori di ricerca e aumentare la visibilità del vostro sito web. Non aspettate oltre per approfittare di una strategia di linking ottimizzata su misura per voi!

blank Acceleratore di prestazioni digitali per le PMI

ContattoAppuntamenti

it_ITIT